Mondi Lucani:incontri e racconti il video della serata

Una serata densa di emozioni, quella che si è tenuta a Montescaglioso per dare il benvenuto agli emigranti tornati in occasione della festa patronale. L’iniziativa è stata organizzata dall’ associazione culturale Mondi Lucani e da Sud Italia Video, in collaborazione con Donne2019 e grazie al sostegno dell’amministrazione comunale.

GUARDA IL VIDEO
I racconti e gli incontri sono stati i veri protagonisti della serata-evento che ha visto la partecipazione di un folto pubblico. Il sindaco Vincenzo Zito e l’assessore alla Cultura Maria Scaramuzzo, nel loro intervento, hanno ripercorso le cause del fenomeno migratorio, che ha colpito la Lucania sin dalla seconda metà dell’800, ricordando che gli emigranti lucani si sono particolarmente distinti grazie a serietà, capacità e ingegno. Erano presenti il presidente del Consiglio regionale Mollica, il presidente della Commissione Lucani nel Mondo Pace, l’assessore regionale Benedetto, il coordinatore del museo dell’emigrazione Scaglione con Romaniello funionario della regione Basilicata, l’assessore ai Sassi D’Antonio, il sindaco di Grassano Luberto insieme al presidente del Consiglio comunale Rielli, il sindaco di Salandra Tubito e il segretario di corrispondenza della Società San Rocco di Paterson Raffaele Venezia e il direttore della testata giornalistica di Suditaliavideo Pino Gallo.
La musica del Prof. Paolo Motola e la voce del mezzosoprano Lucia Motola hanno allietato la serata. Ha presentato Maria Andriulli, fondatrice dell’associazione, insieme alla presidente Maria Raffaella Magistro e a Vito Colonna, coadiuvati dal giornalista Giovanni Spadafino di Grassano. Nell’iniziativa dello scorso anno, l’amministrazione comunale candidò Tomàs Ditaranto, artista poliedrico nato a Montescaglioso ed emigrato in Argentina, quale personaggio del museo dell’emigrazione lucana di Castel Lagopesole. La presidente, nel suo intervento, ha illustrato le finalità dell’associazione e la volontà, attraverso ricerche e studi specifici, di ridare dignità ai tanti volti anonimi del passato e del presente dei nostri emigranti, trasformandoli in protagonisti assoluti. In tal senso è stato annunciato l’inizio di uno studio su Michele Angelo Musillo, emigrato a New York nei primi del 900 e divenuto “il sarto delle dive di Hollywood”.
Sono stati presentati diversi filmati, prodotti in questi anni da Suditaliavideo, e testimonianze e documenti sull’emigrazione dei lucani, raccolti durante un recente viaggio negli Stati Uniti. Particolare attenzione hanno suscitato i racconti e gli aneddoti, spesso molto divertenti, presenti nelle video-testimonianze, sul viaggio in nave e l’arrivo nel nuovo mondo. A fine serata sono stati proiettati il reportage sulla storia di emigrazione e di successo di Liborio Masciulli e il trailer del docu-film “On the road to littel lucania”, che sarà prodotto nei prossimi mesi.
L’iniziativa è stata un abbraccio ideale tra due comunità, quella di Grassano e quella di Montescaglioso, legate dalla medesima storia. Giovanni Spadafino ha ricordato le personalità grassanesi più illustri come De Blasio, Briganti e Lafiosca, ma ha presentato anche la signora Filomena, che ha narrato la singolare storia d’amore dei suoi nonni, Angiolina e Giuseppe. La lettura di un verbale, documento storico del 1930, letto da Luigi Gallipoli della Futura Compagnia SenzArte, relativo all’acquisto di una statua di San Rocco dall’Italia, ha permesso di dare il giusto riconoscimento all’importante Società di Mutuo Soccorso San Rocco di Montescaglioso, con sede a Paterson nel N.J, fondata nel 1928.
Una serata che conferma la volontà dell’amministrazione comunale e della Mondi Lucani di guardare all’emigrazione come al valore aggiunto di una comunità e come a un propulsore dello sviluppo e della diffusione della nostra cultura attraverso gli scambi culturali e commerciali, senza dimenticare di favorire il turismo delle Radici, che potrebbe essere avviato in questo momento storico favorevole che vede Matera al centro dell’attenzione internazionale.

La Redazione di Suditaliavideo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *