Incontro in Regione con una delegazione canadese

Partire dalla cultura per coltivare opportunità di investimento tra la Basilicata e il Canada anche in altri settori economici. Sarà sottoscritto il 24 giugno un protocollo d’intesa tra Matera, capitale europea della Cultura per il 2019, e Toronto,città che conta due milioni e mezzo di abitanti, di cui ottocentomila di origine italiana. Una prima iniziativa, dopo la firma dell’accordo, sarà l’allestimento in autunno nella città canadese di una mostra, a cui sta collaborando il soprintendente Massimo Osanna di concerto con gli Istituti italiani di cultura, che farà conoscere alla vasta platea del Nord America la Basilicata archeologica attraverso i gioielli rinvenuti negli scavi e custoditi nei musei lucani.
Se ne è parlato questa mattina nella Sala Verrastro del Palazzo della Giunta regionale durante un incontro che la Commissione Lucani all’estero ha tenuto con una delegazione canadese, guidata dal parlamentare Francesco Sorbara, in visita in questi giorni in Basilicata. Dopo le tappe di Palazzo San Gervasio e Matera, oggi l’incontro con le istituzioni regionali per valutare la possibilità di altre forme di collaborazione.
“La Basilicata – ha evidenziato il presidente della Commissione Lucani all’Estero, Aurelio Pace, accompagnato dai vicepresidenti Vito Giuzio e Michele Napoli – è una regione che si apre sempre più all’esterno e rappresenta un Sud buono e operoso. Nella delegazione sono presenti lucani che si sono fatti apprezzare, ricoprendo ruoli di grande responsabilità nel Paese che li ha accolti, sia nel mondo dell’imprenditoria che nelle istituzioni. Sono certo che ci aiuteranno a realizzare iniziative virtuose e concrete per valorizzare la grande potenzialità economica che Matera e la Basilicata rappresentano nel Sud e nel Mediterraneo”.
Il capo di gabinetto, Gerardo Travaglio, ha portato i saluti del presidente della Regione, Marcello Pittella, assente per motivi istituzionali. Subito dopo è intervenuto il dirigente generale del Dipartimento Attività produttive, Giandomenico Marchese, che ha illustrato le strategie della Regione Basilicata in campo economico. “L’industria culturale e creativa, la ricerca nel settore dell’automotive, l’osservazione della Terra, l’energia, la bioeconomia e la chimica verde sono gli assi portanti. Mettiamo a disposizione delle imprese fondi per l’innovazione e la ricerca tecnologica. Stiamo inoltre definendo un programma di internazionalizzazione che accompagni gli imprenditori nelle attività di export”.
All’incontro hanno partecipato il sindaco di Palazzo San Gervasio, Michele Mastro e il Conservatore della Pinacoteca D’Errico, Mario Saluzzi, che hanno promosso attivamente l’incontro.
Ufficio Stampa della Giunta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *