Seminario di studio storia dell’emigrazione comunale Anthony Cilibrizzi da Anzi a Washington

Si terrà venerdì 7 0ttobre a partire dalle ore 12:00 ad Anzi in provincia di Potenza il seminario di studi storia dell’emigrazione comunale dedicato a Anthony Cilibrizzi emigrato negli Stati Uniti d’America e nominato membro della Commissione nazionale pari opportunità e impiego e della Commissione nazionale sulla condizione delle donne dal presidente John Fitzgerald Kennedy.

Moderatore dell’incontro Gerarda SETARO.
Interverranno:
Piera CILIBRIZZI Sindaco Anzi
Luigi SCAGLIONE Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico Centro Lucani nel Mondo “Nino Calice”
Salvatore ADDUCE Presidente Anci Basilicata
Patrizia MINARDI Regione Basilicata – Dipartimento Presidenza
Dirigente Sistemi Culturali e Turistici, Cooperazione Internazionale
Testimonianze:
Valerie FORTNEY SCHNEIDER Originaria di Cleveland U.S.A – LA STORIA di Anthony CILIBRIZZI
Mario CILIBRIZZI consigliere comunale Anzi
Conclusioni:
Francesco MOLLICA Presidente Consiglio Regionale – CRLM
Marcello Maurizio PITTELLA Presidente Regione Basilicata

Anthony Cilibrizzi
Nasce ad Anzi, il 4 settembre 1910 da Rocco Cilibrizzi, pastore, e Donata Marcogiuseppe, in una famiglia allora composta da sei figli (che, con gli anni, diventarono tredici…). In una Basilicata dove la tassa sul bestiame diventa sempre più onerosa, fare il pastore vuol dire morire di fame. Così, nel 1912, Rocco emigra negli Stati Uniti. All’arrivo a Ellis Island, come a molti, il suo cognome viene americanizzato e diventa Celebrezze.
Anthony (Antonio) crebbe in una baraccopoli di Cleveland, nello stato dell’Ohio, in difficili condizioni economiche: il padre trovò un modesto impiego come operaio per le ferrovie. All’età di sei anni, Anthony si unì ai fratelli e sorelle più grandi come lustrascarpe e venditore ambulante di giornali. Ma la miseria e le difficoltà non lo fermano: si iscrive alla scuola e si dimostra un ottimo studente, passo dopo passo, fino alla laurea in Legge nel 1934. Due anni dopo consegue un Bachelor of Laws (LL.B.) che lo abilita alla professione di avvocato.
Trasferitosi a Columbus per lavorare nella Commissione di disoccupazione dell’Ohio, nel 1938, torna a Cleveland, dove inizia a esercitare la professione forense. Sposa Anne M. Marco, insegnante, dalla quale avrà tre figli. Nel 1941, quando gli USA entrano in guerra, si arruola in marina. Congedato, alla fine del conflitto, inizia la carriera politica conquistando un seggio nelle file del Partito Democratico al Senato dell’Ohio. Dopo questo “apprendistato”, si dimette e si candida a sindaco di Cleveland, vincendo a sorpresa le elezioni come indipendente.
Resta sindaco dal 1953 al 1962; sempre capace di entrare in empatia con i suoi elettori, riceve il 74 % dei voti nell’ultima elezione. Celebrezze promuove un enorme programma di riqualificazione urbana. Viabilità e infrastrutture sono la sua priorità, ma non dimentica di intervenire sull’urbanistica e, in uno dei suoi provvedimenti, smantella la baraccopoli dove era cresciuto. Grazie alla fama guadagnata come sindaco, nel 1961, il presidente John Fitzgerald Kennedy lo nomina membro della Commissione nazionale pari opportunità e impiego e della Commissione nazionale sulla condizione delle donne. All’inizio dell’anno seguente, riceve anche la nomina di presidente della Conferenza dei sindaci degli Stati Uniti e alla fine di luglio viene chiamato a Washington per ricoprire il prestigioso incarico di Segretario (ministro) alla salute, istruzione e Welfare.
Dopo la morte di Kennedy, continua il suo mandato anche nel gabinetto del presidente Lyndon Johnson. Sotto quest’amministrazione ottiene risultati importanti: come l’approvazione del Medicare, il programma federale per l’assistenza sanitaria, e come il Civil Rights Act del 1964, come risultato della protesta della minoranza di colore. Nel luglio 1965 viene nominato dal presidente Johnson giudice di Corte d’appello e lo resterà fino al 1996.
L’uomo pubblico, sindaco, ministro e giudice muore, come un pensionato qualunque, il 29 ottobre 1998 in un ospizio a Westlake, in Ohio. Non è mai tornato nella città di Anzi.
ANCI BASILICATATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *